La Rambla de Barcelona

La Rambla de Barcelona
La mascotte del blog - Sito reale mascotte di sito virtuale

Blog di attualità nato l'8 marzo 2010

Le sezioni del blog "News from Rambla" non sono ancora state strettamente definite, ed i lettori possono contribuire in tal senso coi loro suggerimenti [scrivete a johnnyb.goode68@gmail.com]: in linea generale oltre alle NEWS più interessanti in questo blog si discute un po' di tutto, e molto di informatica spicciola, per la gioia degli "smanettoni".
Link ai migliori programmi freeware ed open source, recensioni software eccetera.
See you soon - A presto.

Johnny 68

2011-06-03

MKV, la Bambolina Magica con dentro il film

Da un po' di tempo a questa parte abbiamo fatto la conoscenza dei file video con estensione MKV. In parole molto povere MKV (abbreviazione di Matroska, dal nome di una storica bambola russa che contiene al suo interno più bambole uguali, ma sempre più piccole) non è un formato audio-video ma un contenitore che può racchiudere comodamente in un unico file un flusso video, più flussi audio, sottotitoli e informazioni di suddivisione in capitoli del video contenuto. Per un approfondimento tecnico vi rimando alla pagina di Wikipedia Matroska e alla Home Page del progetto Matroska
La possibilità di contenere in un unico file un film in alta definizione con eventuali extra, più lingue e sottotitoli, con suddivisione in capitoli ha incontrato subito il favore degli internauti che si sono appassionati a questa bambolina magica determinandone un successo pari (forse) a quello del formato MP3 più di dieci anni fa, ai tempi del Pentium 3 e degli hard disc da 10 o 20 GB, quando l'unico modo per archiviare musica nel poco spazio disponibile era quella di comprimerla a 128 kbs o al massimo 192 kbs...
Fortunatamente le cose sono cambiate e la tecnologia è avanzata fino a metterci a disposizione hard disc da 2 Tera e più, e tutti gli smanettoni di PC e gli appassionati di Home Video possono archiviare le loro collezioni audio in formati lossless quali il FLAC o l'APE e le loro collezioni video appunto in MKV.
Al riguardo esiste un'eterna diatriba legale sul diritto del consumatore di farsi o no dette copie di backup, ma in questo articolo noi non parleremo dell'argomento (per approfondire e per conoscere i limiti ai quali siete soggetti nella vostra attività di backup dei vostri CD - DVD e BluRay studiatevi la legge sul diritto d'autore).
Andiamo invece a vedere quali sono i programmi da usare per creare e manipolare file con estensione MKV, cercando di distinguere il buono dal cattivo (vi segnalerò solo quelli BUONI e solo quelli gratuiti) e vediamo come, partendo da un BluRay senza protezioni (o con protezioni rimosse) si arriva a una "bambola" da 6 - 7 GB con dentro un film in alta definizione.
Cominciamo con  Clown_BD
Il simpatico pagliaccio si occupa di coordinare tre o quattro programmi che vi farà scaricare al momento dell'installazione e vi permetterà di rippare e ricostruire un disco BluRay da masterizzare con Imgburn.
[Per chi ancora non lo conoscesse Imgburn è "Il Programma"  (con la P maiuscola) per masterizzare immagini ISO o NRG. Se dovete masterizzare file e cartelle e non siete sicuri del risultato (masterizzazione fallita e disco buttato) create prima un'immagine ISO di ciò che volete masterizzare e masterizzatela in seguito, il tutto con ImgBurn.]
Ma cosa succede al vostro film BluRay dopo il passaggio del Clown? La qualità video rimarrà la stessa ma sarà compresso l'audio, che diventerà un AC3 (l'audio dei comuni DVD), i file di stream passeranno dall'estensione m2ts all'estensione MTS (se scegliete di modificare il vostro Blu Ray in AVCHD) e il BluRay dimagrirà (nelle nostre prove un film di 25 GB, con stream principale di 21 GB, ricostruito dal Clown è diventato di 16,3 GB).
Ma questo solo se scegliete di convertire l'audio. Una soluzione migliore è quella di lasciare l'audio così com'è e di lasciar ricostruire al Clown il flusso .m2ts e la struttura del BluRay come nel disco originale (priva però dei menu e degli extra ma con la divisione in capitoli e la qualità audio-video invariata), per poi masterizzare l'immagine ISO con Imgburn.
D'altra parte non siete obbligati a farlo (magari perché non avete un masterizzatore BluRay ma solo un lettore o perché i BluRay vergini costano ancora troppo): potete così conservare l'immagine ISO sul vostro hard disc, montarla con Virtual CloneDrive e continuare con la procedura che vi vado a indicare per creare una "bambolina" Matroska che conterrà un'ulteriore copia di backup del BluRay, ma questa volta compressa, in modo da poter entrare in un DVD Dual Layer vergine. Per farlo userete RipBOT264
Come Clown_BD anche RipBOT264 coordina più programmi. In sede di installazione rileverà quali sono installati nel vostro PC e quali no. Per i mancanti dovrete procedere al download manuale, ma niente paura, il tutto si risolverà in pochi minuti (dando per scontato che avete una DSL o qualcosa del genere). Dopodiché selezionate il file (o i file) di stream del BluRay creato dal pagliaccio e scegliete come estensione MKV. Lasciate le impostazioni di default e otterrete (dopo un bel po' di tempo, si tratta di una ricodifica video) un MKV muto al quale dovrete aggiungere l'audio AC3 che troverete nelle cartelle di lavoro di Clown_BD (le cartelle sono Demux e Remux).
Userete stavolta MKVToolnix
MKVToolnix è un'interfaccia grafica del motore MKVMerge. Con questo fantastico programma arriverete alla fine del procedimento che vi ho indicato. Costruirete la vostra "bambola" col film dentro e la potrete inserire in una chiavetta USB da 8 GB oppure masterizzare in un DVD Dual Layer. Se tutto sarò stato fatto bene (...e non a DOGCOCK che vuol dire alla Carlona...) la qualità del film sarà superiore a quella di un DVD pur rientrando nei canonici 8 GB che vi consentiranno di masterizzare il film.
Non vi spiegherò il procedimento da adottare con MKVToolnix, ricordando che il programma è piuttosto intuitivo ed è dotato di una guida interna. Vi dirò solo che è dotato di un pratico Chapter Editor, col quale potete creare a mano il file di testo coi capitoli (se non l'avete di già) da dare poi in pasto al programma.
Un ultimo appunto - ultimo ma molto importante - riguarda la compatibilità coi lettori da tavolo, che spesso hanno problemi con gli MKV. Affinché il film sia letto da un lettore LG (nelle nostre prove LG BD550), dovete disabilitare la compressione dell'header audio e video come da immagine sottostante.
E' la terzultima opzione, e recita, in inglese "Disable header removal compression for audio and video tracks by default". L'opzione deve essere spuntata. Per i più curiosi vi dirò che nelle nostre prove un file MKV  di 6 GB senza questa compressione era "ingrassato" solo di un MB... Quindi nel dubbio spuntatela e non ci rimetterete.
Una spiegazione approfondita di questo mistero la trovate a quest'indirizzo, fra le FAQ di MKVToolnix
Quando avete finito di assemblare il file mkv nella finestra principale di MKVToolnix cliccate su "Start muxing" e in pochi minuti avrete il risultato.
Buon backup e buona visione dei vostri film.
*****
P.S. L'articolo è stato curato dal nostro Tecnico Guido La Vespa, al quale vanno i nostri ringraziamenti per quest'articolo guida. Se avete degli appunti da fare su quest'articolo potete farlo commentando il post.
P.P.S. Esistono molti altri software per manipolare file video in alta definizione e creare MKV, ma io non li ho testati e per motivi di spazio non ve li segnalerò, ad eccezione di Handbrake che vi consiglio di provare. Resta insostituibile l'ultimo passaggio con MKVToolnix.
See you soon.
****

6 commenti:

  1. Grazie sei stato molto utile, ne avevo proprio bisogno :)

    RispondiElimina
  2. In risposta ad Anonimo: visto che sei il primo commentatore della storia del Blog mi rallegro del fatto che comincino a farsi vivi dei lettori, e se l'articolo ti è stato d'aiuto sono ancora più contento.
    P.S. Torna a trovarci.

    RispondiElimina
  3. Articolo interessante, mi interessava capirci qualcosa in più su questo nuovo formato :)

    RispondiElimina
  4. Ciao, io invece ho un problema diverso...ho diversi mkv di diverse grandezze ai quali vorrei aggiungere i capitoli.Fin ora ho utilizzato mkvmerge 3.4 perchè ho letto sia quello che da meno problemi oppure MKV Chapterizer ma il risultato è che, si mi aggiungono i capitoli quando li vedo sul pc ma se passo poi al lettore LG BD550 riesco a vedere il video ma non mi legge i capitoli. Come faccio? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno, anonimo lettore. Mi fa piacere che i miei articoli vengano letti e che compaia qualche commento o qualche domanda, di tanto in tanto, per cui ti rispondo davvero volentieri.
      In 4 parole ti dirò che il lettore LG BD550 NON SUPPORTA i capitoli nei video MKV, cioè semplicemente non li vede.
      Comunque se nel PC i capitoli compaiono, il file creato è corretto.
      Aggiungo che il progetto Matroska è ancora giovane, ed il suo standard è ancora in evoluzione, per cui, al giorno d'oggi NON ESISTONO ANCORA Players da tavolo pienamente compatibili con questo standard. Ci dobbiamo accontentare; anche se nel tuo lettore manca questa funzione, a mio parere è sempre meglio un file MKV di un MP4, perché ti permette di inserirvi quanti sottotitoli vuoi, senza dover tenerli in una cartella, come nell'MP4, e per un sacco di altri motivi. Se leggi altri posts che ho scritto in seguito sull'argomento puoi chiarirti meglio le idee. E' falso il fatto che tu debba usare la versione 3.4 del programma MKVToolNix (mkvmergeGUI). Semplicemente, dalla versione 4.1 di MKVToolNix è stata impostata di default un'opzione che rende incompatibile il file col tuo lettore, ma ti basta disabilitarla e remuxare il file, per poi accontentarti di usare il telecomando per spostarti avanti e indietro nel film (chi si contenta gode, la situazione è questa...). Durante il remux puoi aggiungere i capitoli, la copertina eccetera, tutto in un unico passaggio.
      Puoi capirne di più se leggi quest'altro mio post, dove trovi la risposta completa, allacciandoti ad una guida che ho scritto su Handbrake e gli MKV:
      http://newsfromrambla.blogspot.it/2012/06/dvdrip-mkv-easiest-way-handbrake-batte.html
      Poi scarica la versione 5.80 di MKVToolNix e lavora con quella, visto che con la 5.90 c'è un nuovo cambiamento che non sto a spiegarti sennò si fa notte...
      Puoi scaricare anche MKVcleaver, che fa lo stesso lavoro di MKVExtractGUI-2, ma lo fa meglio.

      P.S. Prima di risponderti ho dato un'occhiata al programma MKV Chapterizer, che non conoscevo. Ti posso dire che a prima vista non lo trovo molto utile... ma forse è solo una prima impressione. Se vuoi lavorare coi files Matroska ci sono altri ottimi programmi che ti posso segnalare.
      Dai un'occhiata al post che ti ho segnalato, scarica MKVToolNix v5.80 (non 5.90 !) e poi se vuoi ne riparliamo.
      Chiedi pure, e ti risponderò, basta che mi dai un minimo di tempo per farlo.
      Ciao e Buon 2013.

      Johnny

      Elimina
    2. Grazie mille Johnny!
      Dopo l'amara verità sul mio player (e purtroppo anche sulla mia tv tramite usb) il mio obbiettivo èè quello di prendere un media center.Non so ancora se prendere uno di quelli in commercio con un sistema operativo all'interno oppure attaccare degli hd e buonanotte.L'unica mia paura è che gli hd essendo dei semplici contenitori senza software non risolvano il problema dei capitoli...che arcano mistero!
      Cmq
      Buon 2013 anche a te e grazie per i consigli.
      G

      Elimina